venerdì 21 dicembre 2012

21 dicembre 1942

Tempo sempre calmo. Mi occorrono un mucchio di cose e materiali ma pochissimo mi arriva. Speriamo che i russi ci lasciano in pace. Passa la notte con me un ufficiale di fanteria. Povera Italia ha freddo a stare al fuoco. E’ di Roma.

1 commento:

  1. Che bello poter leggere a 70 anni di distanza queste righe! Grazie.

    RispondiElimina